Dott.ssa Elisabetta D'Angieri
Psicologa e Psicoterapeuta

Corso Tassoni, 19 - 10121 Torino
Tel: 348 7236090
Email: elisadangieri@libero.it

Fiori di Bach2018-07-23T14:27:12+02:00

Cosa sono i fiori di Bach, a cosa servono? E chi è stato lo scopritore?

Il dottor Edward Back nato il 24 settembre del 1886, ha intuito con notevole anticipo la validità dei rimedi naturali. Si laurea in medicina e fu medico di Corte della Regina ed assistente batteriologico presso l’University College Hospital. Approfondisce gli studi Omeopatici di S. Hanemann e diventa primario di uno dei cinque ospedali omeopatici di Londra. Nel corso degli anni e delle ricerche, egli aveva intuito che ogni persona reagisce in modo diverso, sia agli stimoli ambientali che alle condizioni del malessere. La convinzione di Bach fu quella di credere che i disordini fisici delle persone nascono in una condizione di sofferenza e disarmonia dell’anima con le leggi dell’universo. Successivamente il disagio diviene uno squilibrio energetico e psicologico, poi interessa il corpo fisico e l’intera entità della persona. Questa disarmonia che si viene a creare, richiede un riequilibrio energetico, attraverso una specifica frequenza vibrazionale, che viene appunto trasmessa con la somministrazione di diluizioni di rimedi provenienti dal mondo della natura. Il disturbo è inteso come il prodotto di un modo di vivere non in sintonia con sé stessi. Per il dott. Bach il fiore è la più alta espressione della forza vitale che governa una pianta, un albero ed un’erba. Il rimedio floreale lavora molto in profondità, sull’entità energetica e biologica dell’individuo. Per Bach quindi la condizione di sofferenza agisce a livello molto sottile nell’individuo, e per ristabilire una condizione di riequilibrio è necessario somministrare la specifica frequenza o informazione vibrazionale necessaria.

Consulenza psicologica

La dott.ssa Elisabetta D’Angieri, psicologa e psicoterapeuta a Torino, esercita consulenze psicologiche individuali, di coppia, di famiglia, percorsi conoscitivi e di sostegno, tecniche di rilassamento e tecniche ipnotiche quali: sostegno per ansia, insonnia e depressione, rinforzo dell’Io e delle risorse interiori dell’individuo attraverso l’utilizzo dei simboli o le visualizzazioni in rilassamento profondo.

Ogni fiore racchiude in sé le potenzialità, le informazioni energetiche e vibrazionali, le frequenza per attivare questo processo di cambiamento e trasformazione. I fiori di Bach sono utili laddove c’è un disequilibrio anche emozionale ad esempio paura, ansia, panico, fobie, indecisione ecc. I Rimedi di Bach mirano a riequilibrare non i sintomi, bensì gli atteggiamenti disfunzionali che stanno alla loro base ed esempio; l’ansia generata dal timore di non essere all’altezza, dal sentirsi inferiore agli altri, richiederà un rimedio diverso da quello necessario per l’ansia determinata dalla paura della morte o di eventi catastrofici prefigurati. Si può dare lo stesso farmaco chimico ma non lo stesso rimedio. Per quanto possa sembrare semplice come metodo è richiesta invece una profonda conoscenza dei fiori. La dott.ssa Elisabetta D’Angieri possiede un esperienza pluridecennale nella conoscenza e nell’utilizzo dei fiori di Bach cosicchè anche i pazienti di Torino possono trarre i benefici da questi fantastici fiori.

fiori di bachOgni fiore racchiude in sé le potenzialità, le informazioni energetiche e vibrazionali, le frequenza per attivare questo processo di cambiamento e trasformazione. I fiori di Bach sono utili laddove c’è un disequilibrio anche emozionale ad esempio paura, ansia, panico, fobie, indecisione ecc. I Rimedi di Bach mirano a riequilibrare non i sintomi, bensì gli atteggiamenti disfunzionali che stanno alla loro base ed esempio; l’ansia generata dal timore di non essere all’altezza, dal sentirsi inferiore agli altri, richiederà un rimedio diverso da quello necessario per l’ansia determinata dalla paura della morte o di eventi catastrofici prefigurati. Si può dare lo stesso farmaco chimico ma non lo stesso rimedio. Per quanto possa sembrare semplice come metodo è richiesta invece una profonda conoscenza dei fiori. La dott.ssa Elisabetta D’Angieri possiede un esperienza pluridecennale nella conoscenza e nell’utilizzo dei fiori di Bach cosicchè anche i pazienti di Torino possono trarre i benefici da questi fantastici fiori.

Approfondimenti

Il Blog di Psicologia della Dott.ssa Elisabetta D’Angieri

E.M.D.R.

In italiano l’ acronimo E.M.D.R. significa: Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari. La Desensibilizzazione si riferisce all’ attenuazione dell’intensità dell’emozione legata al ricordo traumatico, la rielaborazione riguarda i ricordi non adeguatamente integrati. Attraverso i movimenti oculari i due emisferi

La paura del giudizio e le ansie correlate

Scritto dalla Dott.ssa Elisabetta D'Angieri Il timore del giudizio è molto frequente nella vita degli individui. Esso limita l’espressione, la comunicazione, la libertà personale, l’interagire con gli altri. Quando si è in preda di questa paura si teme di dire

Le relazioni intime, i legami di attaccamento

  Dott.ssa Elisabetta D'Angieri   Il legame di attaccamento si sviluppa tra il bambino e la figura di riferimento. E’ reciproco e continua lungo l’intero arco della vita, modificandosi a seconda di quello che succede nella vita dell’individuo e il

Contatta la Dott.ssa Elisabetta D’Angieri